Monthly Archives: agosto 2014

Tend2014 – Comunicato Stampa 7 – venerdì

Agli organi di informazione                                             Venerdì 20 agosto 2014   COMUNICATO STAMPA N. 7 Quarta giornata di Tendopoli. Relatore della giornata Sergio Tanzarella. In serata, dopo un pomeriggio interamente dedicato ad un percorso di spiritualità, la tradizionale Via Crucis nel piazzale del Santuario. Domani la conclusione con la Festa dei Giovani e la santa messa presieduta dal cardinale Dionigi Tettamanzi, arcivescovo emerito di Milano     È giunta al quarto giorno la XXXIV edizione della Tendopoli di San Gabriele. Dopo l'atteso musical “La bottega dell’orefice” della Compagnia Star Rose Academy, diretta da Claudia Koll, presente ieri sera fra i tendopolisti, oggi è stata la volta di Sergio Tanzarella, docente di storia cristiana antica e storia contemporanea presso la Facoltà di Teologia dell'Italia Meridionale di Napoli, che ha parlato di come “Le periferie cambiano la storia”. […]

Le periferie cambiano la storia

Presentiamo di seguito alcuni spunti dalla relazione Le periferie cambiano la storia che il Prof. Sergio Tanzarella, docente di storia cristiana antica e contemporanea, ha tenuto in tendopoli il 22 agosto 2014.   Relazione "Le periferie cambiano la storia". Relatore Sergio Tanzarella, professore di  storia cristiana antica e storia contemporanea   Il titolo e gli argomenti di questa Tendopoli sono totalmente fuori moda perché di solito ci si interessa del centro. Avete mai notato che non ci sono mai cartelli che indicano le periferie? Solo quelli per il centro. Il nostro è quindi un argomento senza cartelli: in periferia nessuno ci va mai.Mi occupo di storia e la storia normalmente si occupa di morti, delle cose del passato. È però una disciplina pericolosa perché RICORDA e TRASMETTE. Soprattutto se si tratta di ricordi pericolosi che possono far male. Nel regno del Grande Fratello, in 1984 di Orwell, si dice che chi governa deve anche controllare il passato attraverso la sua trasmissione, in modo da poter governare il presente e controllare il futuro. In questo libro, giornali e informazioni sono alterati e modificati, le persone fatte sparire, la realtà modificata per controllarla. Ci sono infatti due combinazioni opposte di termini: "Periferie-cambiamento-storia" e "Centro- conservazione- cancellazione del passato". E noi, in quale terna ci troviamo inseriti? Viviamo in una lacerazione tra centro e periferie? […]

Tend2014 – Comunicato Stampa 6 – giovedì

Agli organi di informazione                                    Giovedì 21 agosto 2014     COMUNICATO STAMPA N. 6   Terza giornata di Tendopoli. Questa mattina la tavola rotonda moderata dal giornalista don Antonio Rizzolo   In serata il musical diretto da Claudia Koll   È giunta al terzo giorno la XXXIV edizione della Tendopoli di San Gabriele. Dopo la relazione di ieri di don Michele Falabretti, che ha dato il via ai lavori e alle riflessioni dei giovani presenti, stamane hanno preso la parola nel corso della tavola rotonda, moderata da don Antonio Rizzolo (direttore di Jesus) sulle “Periferie: pari opportunità”, don Daniele Simonazzi, l’imprenditore Claudio Loccioni, il commercialista Marco Ginanneschi e il professore Massimiliano Cordeschi. […]

“Periferie, un’opportunità!”

Presentiamo di seguito alcuni spunti dalla tavola rotonda Periferie, un'opportunità! del 21 agosto 2014. Partecipanti: don Antonio Rizzolo (direttore di JESUS), don Daniele Simonazzi, dott. Claudio Loccioni (imprenditore), dott. Marco Gianneschi (commercialista), prof. Massimiliano Cordeschi (docente di economia dei mercati finanziari internazionali alla Luiss).   Introduzione di Don Antonio Rizzolo, direttore Jesus e rivista Credere (moderatore) "Periferia" è un termine  diventato famoso grazie a Papa Francesco. Lo usa spesso, esortando a uscire dalla comodità e a percorrere le periferie della vita e delle città. La Chiesa deve arrivare a tutti senza distinzione, ma deve privilegiare i poveri e gli infermi, i disprezzati e i dimenticati. Deve avere le porte aperte, non tanto per entrarvi bensì per poter uscire e andare incontro a tutti. Usciamo a portare a tutti la Chiesa di Gesù Cristo. Gesù è nato in una povera grotta, è vissuto in una città che non è neanche menzionata nell'antico testamento. Cristo è nato in periferia e chi abita in periferia è destinatario del Vangelo che diventa luce e salvezza. Così quei luoghi si trasformano in vita e opportunità, in un grembo di Dio che genera vita nel travaglio di tutti i giorni. Soprattutto per i giovani di cui oggi tutti parlano. Tutti vi fanno riferimento, sono preoccupati eppure sembra che la loro attenzione si limiti alle parole. La disoccupazione supera il 50 per cento. Parlano, parlano, ma gli adulti non accettano di essere considerati adulti. Vogliono essere considerati giovani. E allora, qual è il posto dei giovani veri? Di quelle persone in divenire  che sono in un certo senso periferia, in cui c'è la possibilità di generare vita e futuro soprattutto attraverso il Vangelo? La domanda che rivolgo a questa tavola rotonda è quindi: Partendo dall'esperienza di ciascuno, quali sono oggi le periferie? C'è ancora speranza per il futuro e per i giovani? […]

Tend2014 – Comunicato Stampa 5 – mercoledì

Agli organi di informazione                                                                         Mercoledì 20 agosto 2014   COMUNICATO STAMPA N. 5   Seconda giornata di Tendopoli. Questa  mattina la prima relazione tenuta da don Michele Falabretti, direttore del servizio nazionale per la pastorale giovanile   Domani la tavola rotonda moderata dal giornalista don Antonio Rizzolo   È ufficialmente iniziata ieri pomeriggio, con il saluto del vescovo di Teramo Mons. Michele Seccia, del padre provinciale passionista Piergiorgio Bartali e del rettore del Santuario padre Natale Panetta, la XXXIV edizione della Tendopoli nel Santuario di San Gabriele. «Voi ragazzi oggi siete stati chiamati qui ad una grande sfida» ha detto ai ragazzi il vescovo «ma se siete qui è perché riuscite a capire la periferia. Lui ha fatto grandi cose proprio partendo dalla periferia. Oggi qui vedo dei bambini piccoli, quindi la Tendopoli nei suoi 34 anni è stata feconda. Questi bambini rappresentano un passaggio generazionale. E allora vi auguro, soprattutto a coloro che sono qui come genitori, di riuscire a trasmettere ai vostri figli l'amore, la fede e la speranza che la Tendopoli vi ha trasmesso in questi anni».  Al vescovo ha fatto ecco il padre provinciale  che si è rivolto ai giovani presenti dicendo loro «Gesù è presente nelle periferie del mondo ed è lì che dobbiamo tornare. Se vi sentite inadeguati, ragazzi, non preoccupatevi perché è il Signore che farà grandi cose attraverso di voi. Non vi farà mancare le indicazioni giuste». A chiudere i saluti padre Panetta,  che ha detto: «La periferia è il luogo scelto da Dio e allora la vostra presenza in questa 34 Tendopoli è il segno dell'impegno con cui volete vivere la società ed abitare la periferia dell'umanità». […]

Abitare le periferie dei giovani

Presentiamo di seguito alcuni spunti dalla conferenza Abitare le periferie dei giovani che don Michele Falabretti, Direttore del Servizio nazionale per la Pastorale Giovanile, ha tenuto in tendopoli il 20 agosto 2014.   Quando ho visto il tema della Tendopoli sono andato in difficoltà. Il Papa ha usato una bellissima espressione quando ha parlato di periferie. Ma va usata con delicatezza. Tutti parlano di periferie, è una parola che  sembra risolvere tutto e invece significa mille altre cose. Una parola che ci richiama concetti non semplici, cerco di usarla meno possibile anche se affascinante. […]

Tend2014 – Comunicato Stampa 4 – martedì

Agli organi di informazione                                                                         Martedì 19 agosto 2014   COMUNICATO STAMPA N. 4 Prende avvio questo pomeriggio la XXXIV TENDOPOLI di San Gabriele con il saluto del  vescovo Seccia   In serata l’arrivo della Fiaccola della Speranza benedetta dal Papa   Si apre ufficialmente questo pomeriggio, al Santuario di San Gabriele dell’Addolorata, la XXXIV Tendopoli, con il tradizionale saluto alle ore 18.30 del vescovo della diocesi di Teramo-Atri  Sua Ecc. Mons. Michele Seccia, del padre provinciale dei Passionisti Piergiorgio Bartoli e del rettore del Santuario padre Natale Panetta. I tendopolisti, dopo il tend fest animato dai Fashion Gia.Man.Dance, si prepareranno ad accogliere la Fiaccola della Speranza, benedetta lo scorso 6 agosto da Papa Francesco nella  Basilica di San Pietro, alla presenza di padre Francesco Cordeschi, ideatore ed anima della Tendopoli, del sindaco di Montorio Gianni Di Centa e dei podisti della Fiaccola. La Fiaccola, benedetta la prima volta da Papa Giovanni Paolo II nel 1994 e nel 2009 da Papa Benedetto XVI, verrà portata in staffetta da Roma da un gruppo di podisti di Montorio al Vomano. Ad attenderli nel piazzale del Santuario, oltre ai ragazzi della Tendopoli, ci saranno l'assessore al turismo del comune di Isola del Gran Sasso  Piergiorgio Possenti e i sindaci di Colledara e Montorio Manuele Tiberii e Gianni Di Centa. […]