Monthly Archives: maggio 2013

ADORAZIONE EUCARISTICA IN CONTEMPORANEA MONDIALE CON IL PAPA

Città del Vaticano, 28 maggio 2013 (VIS). Questa mattina, presso la Sala Stampa della Santa Sede, l'Arcivescovo Rino Fisichella, Presidente del Pontificio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, il Vescovo José Octavio Ruiz Arenas, Segretario ed il Monsignor Graham Bell, Sotto-Segretario del medesimo Dicastero, sono intervenuti alla conferenza stampa di presentazione di due Eventi dell'Anno della Fede: la "Solenne Adorazione Eucaristica in contemporanea mondiale" e la "Giornata dell'Evangelium vitae". […]

SS CORPO E SANGUE DI CRISTO – C

Li spezzò e li diede ai discepoli perché li distribuissero alla folla. La liturgia di questa domenica della solennità del Corpo e Sangue di Cristo, ci presenta il brano della moltiplicazione dei pani e dei pesci, questo a significare come [...]

XXXIII Tendopoli

[issuu viewmode=presentation layout=http%3A%2F%2Fskin.issuu.com%2Fv%2Flight%2Flayout.xml showflipbtn=true documentid=130524172936-4a28b048938844deba49053a45789d31 docname=pieghevole_tend_2013 username=lmazzoccante loadinginfotext=XXXIII%20Tendopoli.%20Modulo%20di%20iscrizione. showhtmllink=true width=300 height=212 unit=px]   Scarica il modulo di iscrizione: {phocadownload view=file|id=311|target=s}

INFANTICIDIO…

Un anno fa l’opinione pubblica è venuta alla conoscenza della Consulta di Bioetica, ovvero un’associazione che offre il punto di vista laico (non confessionale) sulla bioetica, guidata da Maurizio Mori, a causa di uno studio realizzato da due suoi responsabili, Alberto Giubilini e Francesca Minerva, secondo cui «uccidere un neonato dovrebbe essere permesso in tutti i casi in cui lo è l’aborto, inclusi quei casi in cui il neonato non è disabile». Minerva e Giubili (quest’ultimo noto anche per aver affermato che il Papa in televisione viola la laicità dello Stato) sono stati molto criticati per questa tesi, più volte paragonati a Hitler o al suo medico Mengele. Maurizio Mori non ha mai preso le distanze dai suoi collaboratori ma li ha difesi chiedendo di non scartare la tesi «solo perché scuote sentimenti profondi o tocca corde molto sensibili». In un’altra occasione ha fatto loro i complimenti: «Siete troppo modesti. Non avete aggiunto solo un pezzetto, avete anche inventato un nome: aborto post-nascita». Giulio Meotti recentemente ha fatto notare che la tesi dei due ricercatori della Consulta di Bioetica Laica non è isolata e l’infaticidio sta lentamente tornando di moda nelle maggiori riviste scientifiche. […]

Solennità della SANTISSIMA TRINITA’ – C

Lo Spirito di verità vi guiderà alla verità tutta intera " Non é bene che l'uomo sia solo ". Questa profonda verità che Dio fin dall'inizio della Sacra Scrittura ci fa conoscere, rispecchia profondamente la nostra realtà umana, infatti noi [...]

Solennità di Pentecoste C

Lo Spirito Santo  v'insegnerà ogni cosa In questa santissima festa della Pentecoste, ossia dei cinquanta giorni dalla Pasqua, la liturgia festeggia la discesa dello Spirito Santo sugli apostoli. Il Vangelo di oggi, tratto dallo scritto di Giovanni, ci presenta Gesù [...]

RESPONSABILE DI 75.000 ABORTI

Confessione di un ex-abortista di autori vari del dr. Bernard Nathanson* Sono personalmente responsabile di aver eseguito 75.000 aborti. Ciò mi legittima a parlare con autorevolezza e credibilità sull’argomento. Sono stato uno dei fondatori della National Association for the Repeal of the Abortion Laws (NARAL), nata negli Stati Uniti, nel 1968. A quel tempo, un serio sondaggio d’opinione aveva rilevato che la maggioranza degli Americani era contraria a liberalizzare l’aborto. In capo a soli 5 anni, noi riuscimmo a costringere la Corte Suprema degli Stati Uniti ad emettere la decisione che, nel 1973, legalizzò l’aborto completamente, rendendolo possibile virtualmente fino al momento del parto. […]

BAMBINI UCCISI…PER

Dieci anni fa il professor Eduard Verhagen aveva invaso le prime pagine delle principali testate internazionali con l’ammissione che la sua équipe neonatale all’Università di Groningen, in Olanda, aveva praticato l’eutanasia su ventidue neonati affetti da spina bifida tra il 1997 e il 2004. Un anno dopo, attraverso il saggio “Euthanasia in severely ill newborns” pubblicato dal New England Journal of Medicine, il pediatra annunciò il Protocollo di Groningen, il documento medico più esplosivo e controverso degli ultimi dieci anni. Sono le prime linee guida mondiali per la “morte bambina”. Adesso il medico olandese spiega che, da un punto di vista medico, è meglio scegliere di eliminare il bambino disabile dopo la nascita, piuttosto che durante la gravidanza. […]

ASCENSIONE DEL SIGNORE

Tornarono a Gerusalemme con grande gioia Questa finale del Vangelo di Luca, rappresenta benissimo la sintesi del messaggio del Vangelo, ci troviamo la storia umana del Messia, passione morte e resurrezione, il riconoscimento della divinità di Cristo da parte dei [...]