Monthly Archives: novembre 2012

Il giardino della giovinezza… (Socci)

In vista della prossima GMG di Rio riporto un articolo di Antonio Socci su una coppia di giovani sposi. È la storia toccante di una vita di fede all'interno di una famiglia cristiana la cui casa ha per  giardino il Paradiso.   Il giardino della giovinezza che il mondo non conosce Ricordate quel milione di giovani, per l’anno santo del 2000, a Roma, attorno a papa Wojtyla? Cantavano “Jesus Christ, you are my life”. I giornali laici li sbeffeggiarono dicendo che in realtà quella era una fede di facciata, superficiale. Era vero? Che ne è di loro? […]

I Domenica – T.A. C

{saudioplayer}http://www.lachiesa.it/liturgia/allegati/mp3/BO340.mp3{/saudioplayer} In questa liturgia  celebriamo la festa della prima domenica d'Avvento, è l’ inizio di un nuovo anno liturgico. L'Avvento serve a ricordarci come  attraverso i secoli gli uomini abbiano atteso il compimento della promessa di Dio: il salvatore che [...]

Messaggio sulla GMG 2013

Dal 23 al 28 luglio 2013 si celebrerà la nuova Giornata Mondiale della Gioventù. Il tema, questa volta è quello della evangelizzazione a partire dal mandato di Gesù ai discepoli «Andate e fate discepoli tutti i popoli» (Mt 28,19). […]

XXXIV Domenica – T.O. B – Cristo Re

  Con questa solennità di Cristo re dell’universo termina l’anno liturgico, dalla prossima domenica, prima di avvento, inizierà un ‘altro anno ecclesiale.   La liturgia pone al termine di ogni anno ecclesiale la festa del Cristo Re, perché vuole porre [...]

XXXIII Domenica – T.O. B

Straordinaria pagina apocalittica questa che ci viene presentata da Marco per ribadire quanto sia effimero tutto il nostro affannarci, il nostro preoccuparci eccessivamente per le cose di questo mondo, mentre l'unica cosa importante, ma importante veramente, al di là del [...]

Beato Eugenio Bossilkov

Il 13 novembre ricorre la memoria del B. Eugenio Bossilkov, passionista, vescovo e martire. Di seguito alcuni cenni della sua vita. Era sicuro. In patria lo attendevano una dolorosa via crucis e la condanna a morte. Inutili alcuni suggerimenti di restare in Italia. “Io sono il pastore del mio gregge, ripeteva. Non posso abbandonarlo”. A Roma la vigilia della partenza salutando la comunità si raccomandò alle preghiere di ognuno. Tutti capirono che quello era l'addio definitivo. Qualche giorno prima l'avevano visto pregare davanti all'immagine della Madonna a Santa Maria Maggiore. “Ho chiesto la grazia del martirio”, aveva confidato ad un confratello. E così monsignor Eugenio Bossilkov, il primo ottobre 1948 tornò in Bulgaria tra i suoi fedeli. Per incoraggiare e difendere. Fedele al suo compito di pastore fino al dono della vita. Vittima del terrore stalinista. […]

Genitori senza regole producono figli ingovernabili

Ecco perché ha preso così tanto piede l'insana, folle, assurda piaga degli animatori delle feste per bambini di Costanza Miriano Dunque, fatemi capire se ho capito bene. Secondo la vulgata, i bambini devono essere lasciati liberi, ma come diciamo noi. Quindi per cominciare i loro sentimenti vanno anestetizzati. Che siano liberi da comandi repressivi, però, per cortesia, che non siano molesti, non conoscano dunque né il vuoto né la noia (e per questo tra tempo pieno a scuola e impegni pomeridiani le loro vite sono ferocemente organizzate). Devono esprimersi liberamente, ma sempre sotto il controllo di un adulto. […]