Monthly Archives: maggio 2006

Lo Spirito vi guiderà alla verità

Un aiuto per comprendere il Vangelo della Domenica (4 Giugno 2006) Vangelo Gv 15,26-27; 16,12-15Lo Spirito di verità, vi guiderà alla verità tutta intera In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli: «Quando verrà il Consolatore che io vi manderò dal Padre, lo Spirito di verità che procede dal Padre, egli mi renderà testimonianza; e anche voi mi renderete testimonianza, perché siete stati con me fin dal principio. Molte cose ho ancora da dirvi, ma per il momento non siete capaci di portarne il peso. Quando però verrà lo Spirito di verità, egli vi guiderà alla verità tutta intera, perché non parlerà da sé, ma dirà tutto ciò che avrà udito e vi annunzierà le cose future. Egli mi glorificherà, perché prenderà del mio e ve l’annunzierà. Tutto quello che il Padre possiede è mio; per questo ho detto che prenderà del mio e ve l’annunzierà».  […]

Gesù è assunto in cielo

Un aiuto per comprendere il Vangelo della Domenica (28 Maggio 2006) Mc 16,15-20Gesù è assunto in cielo e siede alla destra di Dio In quel tempo, Gesù apparve agli Undici e disse loro: «Andate in tutto il mondo e predicate il vangelo ad ogni creatura. Chi crederà e sarà battezzato sarà salvo, ma chi non crederà sarà condannato. E questi saranno i segni che accompagneranno quelli che credono: nel mio nome scacceranno i demòni, parleranno lingue nuove, prenderanno in mano i serpenti e, se berranno qualche veleno, non recherà loro danno, imporranno le mani ai malati e questi guariranno». Il Signore Gesù, dopo aver parlato con loro, fu assunto in cielo e sedette alla destra di Dio. Allora essi partirono e predicarono dappertutto, mentre il Signore operava insieme con loro e confermava la parola con i prodigi che l’accompagnavano.   […]

Chi rimane in me fa molto frutto

Un aiuto per comprendere il Vangelo della Domenica (14 maggio 2006) Gv 15, 1-8Chi rimane in me ed io in lui fa molto frutto In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Io sono la vera vite e il Padre mio è il vignaiolo. Ogni tralcio che in me non porta frutto, lo toglie e ogni tralcio che porta frutto, lo pota perché porti più frutto. Voi siete già mondi, per la parola che vi ho annunziato. Rimanete in me e io in voi. Come il tralcio non può far frutto da se stesso se non rimane nella vite, così anche voi se non rimanete in me. Io sono la vite, voi i tralci. Chi rimane in me e io in lui, fa molto frutto, perché senza di me non potete far nulla. Chi non rimane in me viene gettato via come il tralcio e si secca, e poi lo raccolgono e lo gettano nel fuoco e lo bruciano. Se rimanete in me e le mie parole rimangono in voi, chiedete quel che volete e vi sarà dato. In questo è glorificato il Padre mio: che portiate molto frutto e diventiate miei discepoli».   […]

Nuovo direttivo Tendopoli

Gli auguri ai Tendopolisti eletti alle cariche del nuovo direttivo. "LA DIFFERENZA TRA UN GENIO E UN CRISTIANO E' QUESTA: IL GENIO E' LO STRAORDINARIO DELLA NATURA; IL CRISTIANO E' LO STRAORDINARIO DELLA LIBERTA'". TI LODO SIGNORE CHE HAI DONATO [...]

Incontro responsabili 2006

Siamo venuti non per essere serviti, ma per servire. È questo il tema che ha animato il 40° incontro dei responsabili testimoni, svoltosi nella splendida cornice del Santuario di San Gabriele dal 29 aprile al 1 maggio. Come ben sapete, nell’assemblea straordinaria del 15 gennaio svoltasi sempre a San Gabriele, la famiglia passionista nella persona del carissimo Padre Provinciale, ha accolto la Tendopoli nella sua realtà. Quel giorno Padre Francesco disse nell’omelia della Santa Messa: “..il cuore nuovo che il Signore ci ha promesso è stato posto in un corpo, quello della realtà grande che si chiama famiglia passionista..” […]

Io sono il buon pastore

Un aiuto per comprendere il Vangelo della Domenica (7 Maggio 2006) Gv 10, 11-18Il buon pastore offre la vita per le sue pecore  In quel tempo, Gesù disse: «Io sono il buon pastore. Il buon pastore offre la vita per le [...]